Distribution is a commodity

06Mar09

Interessante chiacchierata, quella di ieri, con un noto (ex) autore Mondadori. Una panoramica sul mondo del libro e in particolare del suo futuro, delle case editrici e delle loro politiche, una conversazione che avrebbe dovuto spaventarmi (perché inchiodava il mio modello di business) e che ha invece dato spunto ad alcune interessanti riflessioni. Cominciamo oggi dalla distribuzione.

Il settore dell’editoria – come quello della musica – è sicuramente tra i più colpiti dalle evoluzioni della Rete.

Oggi, grazie a siti di self-publishing quali Lulu.com e il notevole incremento di ebooks sono cambiate le regole del gioco: chiunque può (stampare e) distribuire un libro.

Una trasformazione non da poco: la distribuzione si trasforma in una commodity.

Annunci


No Responses Yet to “Distribution is a commodity”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: